Vertenza Forestali: forse si è intrapresa la strada per una definitiva soluzione del problema.

La Regione Campania ha invitato gli Enti Delegati ad attivare presso le singole tesorerie una richiesta di anticipazione ai sensi del novellato art. 222 del D. Lgs. 267/2000 per consentire il pagamento di alcune delle mensilità arretrate spettanti ai lavoratori forestali. Il procedimento dell’APQ relativamente ai 43.600.000,00 euro è infatti in dirittura di arrivo. La Regione garantisce anche che, se entro il mese di Luglio gli importi spettanti ai singoli Enti Delegati non saranno disponibili, verrà effettuato un anticipo di cassa da parte della stessa Regione Campania per la quale ha già posto in procedura il relativo Regolamento, così come disposto dall’art 6 comma 7 della L.R 1/2016. Ad annunciare questi risultati, raggiunti nel corso di una riunione per discutere della vertenza forestazione che si è svolta ieri presso l’Assessorato regionale all’Agricoltura, è il vicepresidente della Commissione Agricoltura, Mino Mortaruolo. I fondi derivanti dal “Patto per il Sud”, pari ai 196.400.000,00 euro, inoltre serviranno a garantire il pagamento di tutte le mensilità pregresse non riscosse. Per quanto riguarda la riforma della L.R. 11196, la Regione si impegna ad attivare il tavolo di concertazione con una prima convocazione prevista per il giorno venerdì 10 giugno 2016, ore 11.30 presso l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania, licenziando la proposta di riforma entro il 31/12/2016 da sottoporre al Presidente De Luca, alla Giunta e alle Commissioni competenti.
“Oggi abbiamo raggiunto risultati importanti soprattutto per i lavoratori del comparto – commenta il consigliere Mortaruolo – Per questo ringrazio tutti i presenti alla riunione, come il consigliere Delegato per l’Agricoltura e la Forestazione avv. Francesco Alfieri, il segretario regionale Raffaele Tangredi della Fai Cisl, il segretario regionale Giuseppe Carotenuto della Flai Cgil, il segretario regionale Emilio Saggese della Uila Uil ed i lavoratori forestali, presenti con una delegazione, per la pazienza avuta in questi mesi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*