Il vicepresidente della Commissione Agricoltura della Regione, Mino Mortaruolo, sui nuovi bandi del PSR.

“La pubblicazione dei primi bandi del nuovo Programma di Sviluppo Rurale della Campania rappresenta una buona notizia per tutto il comparto agricolo sannita. Ora dobbiamo far in modo che le opportunità contenute nel PSR Campania 2014-2020 siano portare a conoscenza di tutto il territorio. Continueremo e intensificheremo sicuramente la campagna di ascolto e confronto con gli agricoltori, le associazioni e le imprese per capire come le misure contenute possano essere utili allo sviluppo della nostra economia”. Così il vicepresidente della Commissione Agricoltura della Regione, Mino Mortaruolo, commenta la notizia della pubblicazione dei nuovi bandi del PSR.
“Tra i primi bandi pubblicati – continua – c’è anche quello di selezione dei Gruppi di Azione Locale (GAL), vale a dire i partenariati di natura mista (pubblico-privata) chiamati ad elaborare le strategie di sviluppo locale che rendono concreti gli obiettivi del Programma comunitario Leader. Inoltre sono stati varati anche i bandi che prevedono l’erogazione di indennità compensative agli agricoltori per gli svantaggi derivanti dalla localizzazione dell’azienda in zone montane, territori soggetti a vincoli naturali significativi diversi dalle zone montane o aree caratterizzate da vincoli specifici.
Infine i bandi finanziano anche interventi con una forte valenza agro-climatica e ambientale: come la coltivazione e lo sviluppo sostenibile di varietà vegetali; l’allevamento sostenibile delle razze autoctone; l’adesione al sistema di controllo nazionale per l’agricoltura biologica e l’applicazione delle sue regole.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*