Violenza di gruppo condannato il branco.

immagine donna violentataDopo una lunga camera di Consiglio il Tribunale di Avellino, ha emesso la sentenza nel processo a quattro giovani avellinesi accusati di aver violentato una 36 avellinese. Per loro è arrivata la condanna a tre anni di reclusione per violenza sessuale di gruppo. Le accuse erano gravissime. Oltre alla violenza, c’era anche il sequestro di persona, lesioni e rapina. I fatti si sono verificati nel luglio del 2008. Due gli episodi di violenza contestati ai ventenni, tre di Avellino e uno di Atripalda. I quattro ragazzi avrebbero approfittato delle condizioni di inferiorità psichica della giovane, costringendola a subire atti sessuali. La prima volta nei pressi del Mercatone di Avellino, e la seconda sul monte Faliesi. A denunciare le violenze la vittima stessa. Era una sera di luglio del 2008, quando alla porta di un’abitazione di Contrada Bagnoli bussò la giovane in stato di choc che chiedeva aiuto. La ragazza raccontò di essere stata violentata e rapinata del cellulare da quattro giovani che dopo la violenza l’avevano lasciata nelle campagne del Monte Faliesi. Subito partirono le indagini dei carabinieri e i quattro furono arrestati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*