Visita del Papa a Pietrelcina, la nota di don Giovanni Panichella

La visita storica di Papa Francesco nella terra di Padre Pio è stata un autentico successo. Lo hanno colpito le migliaia di persone davanti alla nuova chiesa di Piana Romana. Per non parlare della massiva partecipazione alla benedizione e all’accoglienza veramente incredibile riservata al Santo Padre dai cortesi e ospitali pietrelcinesi e non solo. Per dovere di cronaca va detto anche che il servizio d’ordine organizzato dalla questura di Benevento e stato imponente. La visita di Papa Bergoglio in questo lembo di terra beneventana è stata certamente di festa, di solidarietà, di vicinanza ,di preghiera, come un sacerdote qualunque e non come pontefice. Mi ha impressionato molto positivamente il suo incontro con famiglie disagiate, con bambini, anziani , disabili e malati oncologici. In conclusione, questo straordinario Vicario di Pietro non fa altro che ribadire il suo intenso messaggio di attenzione verso i più poveri, i più disagiati, i più fragili e i più emarginati: fonte di giustizia, fratellanza, gioia, amore, carità, fede e speranza per tantissimi nostro fratelli sfortunati. Personalmente, sono estremamente felice di aver toccato e baciato per ben tre volte la mano di Papa Bergoglio. Un ricordo inconfondibile e incancellabile che mi porterò nel mio cuore e nella mia mente per tutto il resto della mia missione sacerdotale. Christus, lumen gentium, regnet in omne tempus! ( Cristo, luce delle genti, regni sempre!).Viva Padre Pio!- Via il Papa!- Viva la Chiesa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.