Vittorio Fucci: ringrazio i concittadini di Airola.

Sento il dovere di ringraziare i tantissimi concittadini di Airola che, in particolare da alcuni mesi a questa parte, in una sorta di amorevole viavai mi hanno insistentemente sollecitato a candidarmi a sindaco della mia amata Airola. Ero consapevole di quanto i miei concittadini percepissero il mio amore per Airola, ma non ancora ero riuscito a comprendere quanto fosse grande la loro sensibilità nei confronti della mia persona. Ricorderò sempre con affetto infinito i volti e le voci, uno per uno, dei tantissimi airolani che mi hanno onorato di considerarmi degno di poter fare il sindaco di Airola. Tutto il tempo futuro che resterà della mia vita voglio garantire, ai tantissimi concittadini che mi hanno sollecitato, lo dedicherò alla mia amata Airola da qualsiasi posizione di responsabilità che dovessi assumere anche se non sarà, per ora, quella di sindaco della mia amata Airola. L’ oggi è solo un punto della storia che dovremo vivere insieme e vi assicuro che non vi abbandonerò mai. La porta di casa mia continuerà ad essere aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*