Voleva che un minore spacciasse per lui, arrestato un 20 enne gambiano.

Un 20 enne gambiano è stato arrestato a Roma dagli agenti della Squadra mobile di Benevento. A suo carico un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari firmata dal gip Flavio Cusani su richiesta del sostituto procuratore Marilia Capitanio, titolare di un’inchiesta antidroga. Il giovane è ritenuto responsabile di aver spacciato a Benevento dosi di hashish e marijuana, quando era ospite di una struttura di accoglienza – i fatti sono compresi nell’arco temporale che va dalla fine del 2017 alla scorsa primavera -, e di aver cercato di reclutare, perchè lavorasse per lui, un minore residente in provincia, al quale aveva ceduto dell’hashish. La madre del ragazzo l’aveva scoperto e, comprensibilmente preoccupata, si era rivolta alla polizia. Punto di partenza dell’attività investigativa degli uomini del vicequestore Emanuele Fattori, sfociata nell’acquisizione di una serie di elementi che hanno indotto il Pm a proporre, ottenendola, una misura cautelare a carico del 20enne, che nel frattempo aveva lasciato il Sannio e si era trasferito a Roma. Bloccato, è stato accompagnato preso lo Sprar di Benevento, dove ora si trova agli arresti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.